Silvia Cossu

Silvia Cossu foto curriculum 1920 no MASC 2,35 2,39 copia

Silvia Cossu - sceneggiatura

Nata a Roma nel 1969. Ha studiato “sceneggiatura” con Robert McKee, e “story editor” con Arista. Membro della giuria dei David di Donatello dal 2000 al 2018. Si occupa di scrittura da oltre venticinque anni. Ha scritto i romanzi: LA VERGOGNA (Marsilio), L'ABBRACCIO (Marsilio), e con pseudonimo un romanzo per Mondadori - Strade Blu, tradotto in tedesco (Weltbield e Bastei - Lubbe). Due suoi racconti sono presenti nelle antologie I RACCONTI DELLE FATE SAPIENTI (Frassinelli), e PENSIERO MADRE (Neo Edizioni). Un suo profilo è inserito nel volume antologico Scrittrici Italiane dell’ultimo Novecento realizzato per la Presidenza del Consiglio dei Ministri; nei Calendari dell’Associazione Librai Italiani del 2006 e del 2009; e nel volume Una stanza tutta per loro, cinquantuno donne della letteratura italiana, (Avagliano), a cura di Alessio Romano e Ale Di Blasio. A settembre 2021 è prevista l’uscita de IL CONFINE (Neo Edizioni).

Per il cinema ha scritto il soggetto e la sceneggiatura de: L'OSPITE (tratto dal suo romanzo La vergogna - Festival Int. di Berlino; Montreal; Bratislava; etc 1999); FINO A FARTI MALE (Dublin Int.; Denver; Fort Lauderdale; Lecce; etc. 2005); CRUSHED LIVES - IL SESSO DOPO I FIGLI (Cinequest; WorldFest-Houston - Gold Remi Winner; Uruguay; Los Angeles Comedy Festival; etc. 2015); IO LO SO CHI SIETE (Taormina FilmFest - Evento Speciale, 2020), tutti di Alessandro Colizzi.

Ha anche collaborato alla realizzazione del documentario TUTTE LE DONNE DI FASSBINDER (1997), su cui Media Programme ha centrato il Workshop Lisbon Doc Conference – Apordoc e EDN nel 1998; del film ANNA WEISS (Mostra Int. del Cinema di Venezia - Nuovi Territori 2002) tratto uno spettacolo teatrale di Pierpaolo Sepe; e alla sceneggiatura di “77” di Francesca Pirani, alla cui prima stesura hanno collaborato Daniela Ceselli e Giovanni Greco. La sceneggiatura de L’ospite e il suo percorso produttivo fanno parte del volume SPERIAMO CHE SIA UN FILM - mappa di un esordio (Edizioni Papageno).

Si occupa di produzione cinematografica con l’indipendente Film Daedalus dal 1994, per la quale ha prodotto tutti i lungometraggi e i programmi audiovisivi realizzati. Nel 2019 ha curato il corso di sceneggiatura nel Laboratorio di Cinema “Ciak, si gira a scuola,” dei Licei Talete e Dante Alighieri di Roma, i cui cortometraggi finali sono stati entrambi selezionati al Sottodiciotto Filmfestival, e La famiglia K, anche finalista al Giffoni School Experience 2019.

E' autrice RAI.