Francesco Lorandi foto curriculum 1920 MASC 2,35 2,39 no masc

Francesco Lorandi - fonico presa diretta


Nato a Trento nel 1976, terminati gli studi superiori si iscrive alla Zelig Scuola di Televisione e Cinema di Bolzano e successivamente si diploma al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma nel 2003 nel corso di Tecnica del Suono. Dopo aver cominciato con vari lavori nell’ambito dell’audiovisivo (cameraman, montatore, ecc.) si specializza nel sonoro cinematografico cominciando a lavorare come microfonista. Nel 2005 firma il suo primo film come fonico di presa diretta (Chiamami Salomè di Claudio Sestieri). Da allora lavora sia per il cinema che per la televisione su svariate serialità nonché documentari, pubblicità e web series. Tra i lavori più importanti: “Il volo” di W. Wenders, “Pane e Libertà” di A. Negrin, “Don Matteo” di G. Base, “Itaker vietato agli italiani” di T. Trupia, “Che Dio ci aiuti” di F. Vicario, “In arte Nino” di L. Manfredi. Nel 2016 frequenta ed ottiene l’attestato del corso per Tecnico competente in Acustica Ambientale all’Università Roma Tre di Roma.