DANIELE MAZZOCCA foto curriculum 1920 MASC 2,35 2,39 color NO MASC copia

DANIELE MAZZOCCA - produzione

A.P.: Titolare della Verdeoro S.r.l. e produttore per la Notorious Pictures Spa
Nato a Milano il 13/10/1971, si diploma nel 1992 in Comunicazioni Visive con una specializzazione in Tecnica della Cinematografia e della Televisione. Si trasferisce a Roma dove inizia a collaborare con la cinematografia nazionale. Nel 1998 fonda la Orisa Produzioni con cui produce per il cinema Sono Positivo di C. Bortone; il pluripremiato Saimir di F. Munzi, Rosso come il cielo di C. Bortone e L'Erba Proibita con Paolo Rossi e Dario Fo. Realizza per la televisione molti documentari e programmi televisivi.

Nel 2006 fonda la sua nuova società, la Verdeoro, che coproduce con la Classic di Amedeo Pagani Fine pena mai con Claudio Santamaria e Valentina Cervi. Nel 2007 è il line producer di Tutta la vita davanti di Paolo Virzi e di Birdwatchers di Marco Bechis, interamente girato in Brasile, territorio con cui la Verdeoro ha consolidate relazioni strategiche nello sviluppo di progetti culturali e nella realizzazione di coproduzioni cinematografiche.

Selezionato nel 2008 da European Film Promotion per il programma Producers On The Move del festival di Cannes, nel 2010 realizza con Argentina e Brasile il documentario “Rimet, l’Incredibile Storia della Coppa del Mondo” presentato in concorso al Festival di Taormina e venduto nel mondo da Rai Com in oltre 30 territori.

Sempre con l’Argentina e con Rai Cinema realizza il mokumentary “Il Mundial Dimenticato: la vera incredibile storia dei Mondiali di Patagonia 1942” presentato alle Giornate degli Autori a Venezia nel 2011, vincitore del Premio del Pubblico al Festival Internazionale del Cinema di Sao Paulo e finalista al Nastro D’Argento per il Miglior Documentario.

Nel 2011, sempre con il sostegno del Mibac, inizia lo sviluppo del film “Road 47”, coproduzione italo-brasiliana-portoghese, con Sergio Rubini, conclusa nel 2014 e uscita in sala nel 2015 distribuito da LuceCinecittà, in collaborazione con la Struttura di Missione dei Grandi Anniversari della Presidenza del Consiglio dei Ministri, in occasione del 70° anniversario della fine della Seconda Guerra mondiale. Nel 2013 produce l’opera prima di Daniele Grassetti, “Tre Giorni Dopo”, black-comedy nostrana realizzata con la collaborazione di Rai Cinema, del Mibact e del Fondo per l’Audiovisivo della Regione Lazio.

Nel 2018 esce in sala “Quanto Basta”, slow food comedy di Francesco Falaschi, con il sostegno del Mibac, di Ibermedia, delle Regioni Lazio e Toscana in coproduzione con il Brasile, con il sostegno del FSA e BRDE, in associazione produttiva con Notorious Pictures e distribuito dalla stessa ed in collaborazione con Rai Cinema.

“Porselein”, film drammatico d’esordio della regista olandese Jenneke Boeijink, ambientato tra l’Olanda e l’Italia e sviluppato con il supporto del National Film Fund olandese è invece una coproduzione tra Italia ed Olanda (con New Ams Film Company) attualmente in fase di post- sincronizzazione in lingua italiana.

Dal 2019 Daniele Mazzocca è a capo della Unit di Produzione della Notorious Pictures Spa, società di produzione e distribuzione italiana, con cui nel 2019-2020 ha realizzato in qualità di Produttore Delegato l’opera prima del pluripremiato sceneggiatore Dean Craig, “Love Wedding Repeat”, coproduzione con il Regno Unito per Netflix e “The Shift”, opera prima di Alessandro Tonda, coproduzione con il Belgio, che uscirà in sala nell’autunno del 2020.