"Il corpo come strumento" mira a creare le condizioni ottimali per osservare come ci organizziamo nell’agire finalizzato all’atto performativo. Ciascuno di noi parla, si muove, pensa e sente in modo differente, secondo l’immagine di se stesso che ha elaborato nel corso degli anni. Per cambiare il nostro modo di agire, è necessario modificare l’immagine di noi e rimuovere i limiti auto-imposti, aprendoci a nuove alternative di pensiero e d’azione. In questo primo Modulo inizieremo a conoscere concretamente il Metodo Feldenkrais® e scopriremo come possa rappresentare un rapido mezzo per (re)imparare a muoverci abilmente, e in maniera efficiente, integrando sensazione, pensiero, movimento ed emozione con il nostro veicolo primario d’espressione: le nostre ossa ed i muscoli.

Il Modulo si rivolge ad attori, danzatori, musicisti, cantanti, scrittori… e a tutti coloro che vogliono riscoprire il proprio essere-creativo. Non sono necessarie esperienze performative pregresse. È richiesto abbigliamento comodo e uno spazio d’azione di circa 2 x 2 metri.

8 incontri di 2 ore su piattaforma Zoom, dalle 20 alle 22, da giugno a luglio.

Curriculum